Scegli l’illuminazione da cucina più adatta per le tue esigenze

Quando si progetta l’illuminazione della casa il primo elemento da considerare è l’intensità di luce necessaria per illuminare adeguatamente l’ambiente in base alla sua esposizione, a finestre e porte presenti e al colore degli arredi. La valutazione dovrebbe essere fatta valutando le esigenze in assenza di luce naturale, così da capire se le soluzioni che stiamo pensando di adottare sono sufficienti o meno.

luci tavolo pranzoL’importanza dei mobili

Quando pensi all’illuminazione da cucina, un’aspetto da tenere a mente è che i mobili che la compongono influenzano molto la resa delle luci che scegli. Il colore e il tipo di  superficie infatti assorbono o riflettono la luce in modo diverso: colori scuri e superfici ruvide tendo ad assorbire molto e sarà quindi necessario adottare soluzioni più potenti. Al contrario, a parità di dimensioni della stanza e di esposizione, le  superfici lisce, chiare e lucide hanno una forte capacità riflettente e sarà quindi suffiente un’illuminazione meno potente.

Tieni a mente anche che le stanze orientate a sud sono quelle naturalmente più luminose.

 

faretto cucinaOgni luce ha la sua funzione

Anche il tipo d’illuminazione da cucina ha un ruolo fondamentale in relazione all’ambiente e all’effetto desiderato.
I faretti, ad esempio, indirizzano la luce in punti precisi assicurando un’illuminazione potente in un’area limitata. Per questo sono molto utili per le zone in cui si preparano le pietanze e quindi per il piano di lavoro o sotto i pensili. Le lampade da parete invece emanano una luce diffusa e posso essere utilizzate per creare atmosfera durante la cena. Le lampade a calata sui tavoli infine, hanno una funzione più simile ai faretti epossono illuminare adeguantamente la tavola durante i pasti, lascianso in penombra il resto della stanza. Senza ombra di dubbio la soluzione migliore è utilizzare più fonti luminose, diverse per tipologia e potenza, così da poter modulare la luce per i diversi momenti della giornata e della cena. Un’alternativa è rappresentata dai sistemi regolabili che consentono di modificare maualmente l’intensità della luce in base alla necessità.